CONDIZIONI GENERALI PER I SERVIZI MOBILI ONLINE SEAT CONNECT / CUPRA CONNECT

1. Ambito di validità

1.1. Le presenti condizioni generali per i servizi mobili online di SEAT CONNECT / CUPRA CONNECT (le «condizioni generali») stabiliscono le condizioni che regolano il rapporto tra la società SEAT, S.A., avente sede legale a Martorell (Barcellona), Autovía A-2, km 585, 08760, iscritta nel registro delle imprese di Barcellona al volume 23’662, pagina B-56855, foglio 1, con partita IVA spagnola (N.I.F.) A-28049161 e indirizzo e-mail di contatto customercare@seat.es («SEAT»), e il proprietario o l’utente autorizzato del veicolo (il «cliente») che ha stipulato i servizi mobili online SEAT CONNECT / CUPRA CONNECT descritti nelle Applicazioni (i «servizi»).

1.2. Le presenti condizioni generali vengono completate dalle condizioni particolari (che dipendono dall’ordine di servizio specifico conferito da ciascun cliente), le condizioni d’uso e le informative sulla protezione dei dati che disciplinano l’utilizzo dei servizi da parte del cliente.

1.3. In aggiunta, se i servizi includono servizi erogati da un’altra società con il proprio marchio o nome, tramite i servizi forniti SEAT assicura unicamente l’accesso a detti servizi di fornitori terzi. In tal caso, le presenti condizioni generali si applicano soltanto all’intermediazione dell’accesso. Tuttavia, per l’utilizzo dei servizi di terzi possono applicarsi anche le condizioni concordate con tali terze parti, in particolare per quanto riguarda il trattamento dei dati personali.

1.4. Durante la procedura di acquisizione e attivazione stabilita alla clausola 6, il cliente accetta le presenti condizioni generali nonché le condizioni particolari e tutte le altre condizioni d’uso o informative sulla protezione dei dati applicabili.

1.5. SEAT è autorizzata a modificare le presenti condizioni generali per qualsiasi valido o giustificato motivo. Eventuali modifiche apportate alle presenti condizioni generali vengono comunicate al cliente e diventano vincolanti se espressamente accettate. In caso di rifiuto, le modifiche non si applicano al cliente, a meno che non sia possibile proseguire i servizi per ragioni di tipo tecnico.

1.6. SEAT archivia le condizioni generali, che saranno sempre accessibili al cliente. Il cliente può consultare la versione aggiornata di tutti i documenti legali applicabili ai servizi su:

Nella sezione Informazioni legali del Sistema di infotainment dell’Applicazione.

Applicazioni

SEAT ID https://seatid.vwgroup.io/terms-and-conditions per le condizioni di utilizzo

https://seatid.vwgroup.io/data-privacy per la dichiarazione sulla riservatezza dei dati

https://seatid.vwgroup.io/imprint per le indicazioni redazionali

1.7. Le condizioni generali sono consultabili dal cliente in spagnolo e nelle lingue selezionabili nelle Applicazioni.

1.8. Il cliente deve avere l’età legale per stipulare i servizi.

2. Prerequisiti

2.1. Al fine di stipulare e/o utilizzare i servizi, il cliente deve soddisfare i seguenti prerequisiti ed effettuare le seguenti azioni:

(i) possedere un veicolo SEAT o CUPRA compatibile con i servizi (il «veicolo» o i «veicoli»). Per informazioni sui veicoli compatibili il cliente può consultare le Applicazioni;

(ii) avere uno smartphone, tablet, computer o qualsiasi altro dispositivo elettronico con una connessione dati (clausola 4);

(iii) avere (o creare a tal fine) un account utente SEAT ID ed effettuare l’accesso con il proprio nome utente e la password (clausola 5);

(iv) aver stipulato e attivato i servizi nell’ambito del primo ordine di servizio inviato dal cliente (l’«ordine di servizio») (clausola 6).

(v) Il Cliente sarà considerato l'Utente primario del Veicolo. Maggiori informazioni sulle diverse funzioni e sugli utenti sono disponibili al seguente link https://www.cupraofficial.com/services/connect.html / https://www.seat.com/owners/connectivity/seat-connect-service.html e la descrizione dei ruoli utente è riportata al Paragrafo 16.

2.2. Se il veicolo (indipendentemente dal modello, dall’anno del modello e dall’equipaggiamento) è dotato del servizio «Chiamata di emergenza», il cliente può usare questa funzione anche in assenza di un account utente SEAT ID, di un ordine o dell’attivazione.

3. Servizi e disponibilità

3.1. I servizi vengono descritti più in dettaglio nelle Applicazioni.

3.2. I servizi possono essere utilizzati attraverso i seguenti canali (i «canali»):

Non tutti i veicoli compatibili possiedono un sistema di navigazione. Alcuni veicoli compatibili sono dotati di un sistema radio, che consente la ricezione dei servizi con una portata diversa. Per maggiori informazioni su possibili limitazioni riguardanti l’equipaggiamento del proprio veicolo il cliente può consultare le Applicazioni.

3.3. Analogamente non tutti i servizi possono essere usati da tutti i canali menzionati sopra. Alcuni servizi sono compatibili con tutti i canali, con due di essi o sono specifici per ogni determinato canale. Per maggiori informazioni sulla compatibilità dei servizi con i canali indicati, il cliente può consultare l’applicazione o il sistema di navigazione/sistema radio.

3.4. Ciascun cliente può stipulare tutti o parte dei servizi in base all’ordine di servizio conferito durante la stipula dei servizi (clausola 6). Alcuni servizi possono essere offerti gratuitamente (ad esempio entro un periodo di prova gratuito) e come impostazione di fabbrica con l’acquisto di un nuovo veicolo. Allo stesso modo, ogni ordine di servizio conferito dal cliente deve essere associato al veicolo che ha indicato durante il processo di attivazione (clausola 6). Pertanto i servizi non possono essere trasferiti a nessun altro veicolo diverso dal veicolo per il quale sono stati stipulati i servizi.

3.5. La disponibilità di tutti o di parte dei servizi può essere influenzata da limitazioni dettate dall’infrastruttura tecnologica, dall’incompatibilità di rete e/o da limitazioni tecniche esistenti in paesi diversi dal paese in cui il cliente ha acquistato il veicolo per la prima volta. SEAT non garantisce che i servizi siano interamente fruibili in paesi diversi dal paese in cui il veicolo è stato acquistato per la prima volta e pertanto non è responsabile nel caso in cui tali circostanze siano al di fuori del suo controllo.

3.6 Al fine di fornire i Servizi, SEAT può esigere che il veicolo e i Canali siano in buone condizioni di funzionamento, abbiano l'impianto elettrico funzionante e una batteria adeguata. Il Servizio potrebbe non funzionare se il Cliente tenta di modificare o aggiungere qualsiasi apparecchiatura o software sul o al Veicolo che non è espressamente autorizzato da SEAT o non è compatibile con il Servizio. Il Cliente è l'unico responsabile della corretta manutenzione del Veicolo del Cliente o dei diversi Canali e dei suoi sistemi

3.7. Dati gli sviluppi delle tecnologie informatiche e il progresso tecnico dell’industria automobilistica, i servizi del veicolo del cliente possono essere occasionalmente adattati a nuovi aggiornamenti e miglioramenti. Per tali fini, SEAT si riserva il diritto di modificare le caratteristiche dei Servizi, senza costi aggiuntivi per il Cliente durante il Periodo di validità dei Termini e condizioni. SEAT informerà il Cliente, su un supporto durevole, in merito al tipo e alla portata di tali modifiche con ragionevole anticipo.

Nel caso in cui tali modifiche influiscano negativamente sul Cliente (e sempre che tali effetti negativi non siano di minore importanza) il Cliente avrà il diritto di rescindere il presente contratto entro i successivi trenta (30) giorni naturali dal ricevimento della notifica che informa delle modifiche, o al momento della modifica dei Servizi, se questa dovesse avvenire in un momento successivo. La rescissione del contratto sarà regolata come indicato nel Paragrafo 10 di seguito riportato.

Tuttavia, il diritto di rescindere il presente contratto ai fini di cui sopra non si applica se SEAT ha dato al Cliente la possibilità di mantenere, senza costi aggiuntivi, i Servizi senza la modifica e questi rimangono conformi.

3.8. SEAT intraprende misure ragionevoli nelle sue possibilità al fine di assicurare la disponibilità continuativa dei servizi e fa del suo meglio per gestire eventuali guasti il prima possibile.

3.9. Tuttavia, in caso di forza maggiore (ad esempio conflitto armato, avverse condizioni meteorologiche o forme di conflitto sindacale ecc.) o a causa dell’esecuzione di lavori di manutenzione, riparazione o azioni di altro tipo richieste sui dispositivi tecnici SEAT o sui dispositivi di parti terze che forniscono dati, contenuti, informazioni o capacità di trasmissione dei servizi, questi ultimi possono essere interrotti oppure perturbati (velocità). Analogamente l’eventuale incremento dell’uso simultaneo dei servizi può compromettere i servizi stessi.

3.10. In aggiunta, SEAT ha il diritto di adottare misure adeguate per prevenire minacce di attacchi informatici contro la sicurezza dei veicoli, del traffico, della vita, della salute, del diritto di informazione (privacy), della proprietà, delle attività patrimoniali del cliente, del proprietario o del detentore del veicolo o contro terze parti o la stessa SEAT. Tali misure possono determinare limitazioni dei servizi e/o delle connessioni dati. A seconda della gravità delle minacce e/o dell’importanza delle attività patrimoniali minacciate, tali misure possono comportare anche il blocco temporaneo di una parte o della totalità dei servizi nonché un’interruzione della connessione dati.

3.11. Per dare attuazione a dette misure o ripristinare la piena disponibilità dei servizi o della connessione dati, SEAT può fornire al cliente un aggiornamento software gratuito nel veicolo che dovrà essere installato dal Cliente nel più breve tempo possibile. Il ripristino della completa disponibilità dei Servizi può anche richiedere un'altra partecipazione da parte del Cliente (per esempio, cambiando la password del SEAT ID). SEAT non sarà responsabile di nessuna mancanza di conformità sui Servizi se il Cliente non ha installato tali aggiornamenti seguendo le indicazioni di SEAT dopo un periodo ragionevole.

3.12. Da parte sua, il Cliente concede a SEAT un diritto d'uso non esclusivo, illimitato, senza restrizioni, pieno, trasferibile, gratuito e sublicenziabile di tutti i dati derivati dall'uso dei Servizi, in particolare i dati tecnici, che non si riferiscono a persone o i cui riferimenti personali sono stati rimossi (dati anonimizzati)

3.13. In caso di problemi tecnici o di altro tipo riguardanti i servizi, il cliente può rivolgersi all’assistenza clienti SEAT. Il cliente troverà i relativi dati di contatto sul portale web, disponibile nelle Applicazioni.

4. Connessione dati

4.1. Per poter essere utilizzati dal cliente, i servizi necessitano delle seguenti connessioni dati:

4.2. Connessione dati tra il veicolo e il server dati:

4.2.1. La connessione dati tra il veicolo e il server dati SEAT è necessaria per utilizzare i servizi.

4.2.2. La stipula dei servizi include una parte dell’uso della connessione dati del cliente con riguardo a determinati servizi. Al fine di utilizzare altri servizi che possono implicare un utilizzo maggiore della connessione dati, il cliente può acquistare pacchetti dati aggiuntivi da parti terze a proprie spese. Ulteriori informazioni sulla connessione dati richiesta per ogni servizio stipulato sono disponibili nelle Applicazioni, unitamente a possibili alternative per l’acquisto di pacchetti dati aggiuntivi presso operatori di telecomunicazione. SEAT non è responsabile dei servizi di connettività forniti da parti terze.

4.2.3. I servizi vengono configurati per attivare la connessione dati tra il veicolo e il server dati quando il veicolo si trova in un paese autorizzato da SEAT all’uso di tale comunicazione («area di utilizzo»).

4.2.4. I paesi rientranti nell’area di utilizzo del veicolo dipendono dal modello, dall’anno del modello e dall’equipaggiamento del veicolo. Per maggiori informazioni sull’area di utilizzo del suo veicolo il cliente può consultare l’applicazione.

4.2.5. Il funzionamento e le prestazioni della connessione dati tra il veicolo e il server dati dipendono da varie cause che possono eventualmente esulare dal controllo di SEAT. A titolo esemplificativo e non esaustivo, l’adeguata ricezione del segnale nel punto in cui si trova il veicolo, l’assenza, la diminuzione o l’interruzione della copertura in gallerie, garage e metropolitane sotterranee, e altri fattori avversi (condizioni meteorologiche, dispositivi che producono interferenze, edifici, uso intensivo della rete cellulare rilevante).

4.2.6. SEAT non ha alcun obbligo di mantenere o supportare qualsiasi connessione dati tra il Veicolo e il server dati SEAT se la specifica tecnologia di rete su cui si basa la connettività del Veicolo viene interrotta ("Technology Sunset [interruzione tecnologica]").

4.3. Connessione dati tra il dispositivo del cliente e il server dati:

4.3.1. La connessione dati tra il dispositivo del cliente e il server dati per l’utilizzo dei servizi tramite l’applicazione non rientra nei servizi forniti da SEAT. Pertanto, si applicano le condizioni generali stipulate con il fornitore dei servizi di telecomunicazione del cliente e/o dei coutenti. Quanto precede può dare luogo a costi aggiuntivi, in particolare in caso di spese di connessione e di roaming. Tali spese esulano dall’ambito di competenza, dal controllo e dalla responsabilità di SEAT.

5. Account utente

5.1. Il cliente deve avere (o creare appositamente) un account utente SEAT ID («account utente SEAT ID») utilizzando l’applicazione o seguendo le indicazioni del sistema di navigazione/sistema radio sul veicolo del cliente. Le condizioni d’uso e la dichiarazione sulla protezione dei dati applicabili all’account utente SEAT ID sono consultabili in qualsiasi momento al seguente link: https://seatid.vwgroup.io/terms-and-conditions

5.2. Il cliente deve effettuare l’accesso all’applicazione o al sistema di navigazione/sistema radio del veicolo del cliente (a seconda del modello del veicolo) con il proprio nome utente e la password al fine, tra le altre funzionalità, di stipulare e attivare i servizi nel suo veicolo e di controllare e gestire in qualsiasi momento lo stato dei servizi stipulati, tranne nel caso del servizio «Chiamata di emergenza».

5.3. Il cliente deve mantenere riservati i dati di accesso e in particolare la password. Qualora la password venga comunicata a parti terze, il cliente è tenuto a modificarla immediatamente oppure, nel caso in cui il cliente non sia in grado di accedere all’account utente SEAT ID, è tenuto a comunicarlo immediatamente a SEAT. Attraverso il portale ID, il cliente può recuperare la password utente. Per ulteriori informazioni sul recupero della password, il cliente può contattare l’assistenza clienti SEAT in qualsiasi paese (il servizio osserva un orario di apertura limitato) oppure consultare la sezione con le domande frequenti nelle Applicazioni.

5.4. Alcuni servizi richiedono un numero di identificazione personale (S-PIN) al fine di effettuare il login. Per maggiori informazioni su questo argomento il cliente può consultare le applicazioni. Il cliente deve mantenere riservato tale PIN di sicurezza. Qualora l’PIN di sicurezza venga comunicato a parti terze, il cliente è tenuto a modificare tale S-PIN immediatamente.

5.5. Il cliente intraprende tutte le azioni necessarie per garantire che le informazioni contenute nell’account utente SEAT ID siano complete e rispondenti al vero. Al fine di intrattenere contatti tramite e-mail con SEAT, il cliente deve possedere un valido indirizzo e-mail e avere accesso al relativo account e-mail. In caso di modifiche riguardanti l’indirizzo e-mail o altri dati del cliente, egli è tenuto ad aggiornare il prima possibile i dati nella corrispondente sezione dell’account utente SEAT ID.

5.6. SEAT fornisce gratuitamente al cliente l’account utente SEAT ID.

6. Stipula e attivazione dei servizi

6.1. Il cliente può stipulare i servizi (inviando nuovi ordini di servizio o rinnovandoli) e attivarli accedendo all’applicazione o al sistema di navigazione/sistema radio (in base al modello di veicolo) utilizzando i suoi dati di accesso per il suo account utente SEAT ID. Non appena attivati i servizi, il veicolo si collega con l’account utente SEAT ID del cliente ed egli può iniziare a usare i servizi stipulati.

6.2. In caso di conferimento di nuovi ordini di servizi o di rinnovo alla scadenza degli ordini iniziali, il cliente deve ripetere il processo di attivazione, salvo nel caso in cui il pagamento del rinnovo venga confermato da SEAT prima della data di scadenza dell’ordine di servizio iniziale effettuato dal cliente.

6.3. Quale eccezione a quanto precede, l’attivazione dei servizi «Apertura e chiusura da remoto» e «Chiave digitale» richiede un doppio processo di autenticazione effettuato dal concessionario rilevante in ciascun caso.

6.4. A seconda del modello e dell’equipaggiamento del veicolo del cliente, quest’ultimo ha diversi mezzi a disposizione per stipulare e attivare i servizi. Per maggiori informazioni e suggerimenti sul processo di attivazione il cliente può consultare le Applicazioni oppure rivolgersi al concessionario pertinente.

6.5. A seconda del mezzo utilizzato per stipulare i servizi, il cliente deve effettuare i seguenti passaggi:

6.6. Stipula e attivazione dei servizi attraverso l’applicazione («attivazione esterna al veicolo») a seconda del caso specifico:

(i) il cliente deve possedere uno smartphone, tablet, computer e/o qualsiasi altro dispositivo elettronico dotato di una connessione dati e un veicolo SEAT o CUPRA compatibile con i servizi;

(ii) il cliente deve accedere all’applicazione utilizzando i dati di accesso del suo account utente SEAT ID;

(iii) il cliente deve inserire il numero di telaio (VIN). Il cliente può trovare il VIN nella parte inferiore del parabrezza o nei documenti del veicolo;

(iv) il cliente deve inviare l’ordine di servizio rilevante per i servizi desiderati e accettare le relative condizioni applicabili.

Se il cliente spunta la casella per procedere con la stipula dei servizi accetta le presenti condizioni generali nonché le condizioni particolari (che dipendono dall’ordine di servizio rilevante conferito dal cliente) e tutte le altre eventuali condizioni d’uso o informative sulla protezione dei dati applicabili;

(v) il cliente deve prendere nota e memorizzare il codice della connessione visualizzato (il «codice di connessione») e deve inserirlo nel sistema di navigazione/sistema radio del veicolo per stabilire la connessione; e

(vi) SEAT invia successivamente un’e-mail all’indirizzo e-mail fornito dal cliente al momento della creazione del proprio account utente SEAT ID. Tale e-mail contiene le seguenti informazioni:

a) conferma dell’ordine di servizio da parte di SEAT («conferma d’ordine»);

b) conferma da parte di SEAT che i servizi sono stati attivati correttamente e che il cliente può iniziare a usarli; e

c) fattura/ticket rilevante emesso da SEAT in base all’ordine di servizio conferito dal cliente.

La data di ricezione della conferma d’ordine vale come data di esecuzione del contratto.

6.7. Stipula e attivazione dei servizi attraverso il sistema di navigazione/sistema radio del veicolo («attivazione interna al veicolo») a seconda del caso specifico:

(i) il cliente deve possedere un veicolo SEAT o CUPRA compatibile con i servizi;

(ii) il cliente deve accedere al sistema di navigazione/sistema radio utilizzando i dati di accesso del suo account utente SEAT ID;

(iii) il cliente deve inviare l’ordine di servizio rilevante per i servizi desiderati e accettare le relative condizioni applicabili.

Se il cliente spunta la casella per procedere con la stipula dei servizi accetta le presenti condizioni generali nonché le condizioni particolari (che dipendono dall’ordine di servizio rilevante conferito dal cliente) e tutte le altre eventuali condizioni d’uso o informative sulla protezione dei dati applicabili;

(iv) il cliente deve completare un processo di verifica con due chiavi (apertura e chiusura del veicolo con ciascuna delle chiavi);

(v) il cliente deve attendere che venga visualizzato sullo schermo del sistema di navigazione/sistema radio del veicolo il messaggio di conferma relativo all’attivazione dei servizi; e

(vi) SEAT invia successivamente un’e-mail all’indirizzo e-mail fornito dal cliente al momento della creazione del proprio account utente SEAT ID. Tale e-mail contiene le seguenti informazioni:

a) conferma dell’ordine di servizio da parte di SEAT («conferma d’ordine»);

b) conferma da parte di SEAT che i servizi sono stati attivati correttamente e che il cliente può iniziare a usarli; e

c) fattura/ticket rilevante emesso da SEAT in base all’ordine di servizio conferito dal cliente.

La data di ricezione della conferma d’ordine da parte del cliente vale come data di esecuzione del contratto.

7. Condizioni economiche: metodo di pagamento

7.1. I servizi sono soggetti alle condizioni economiche vigenti nel momento in cui i servizi vengono stipulati o rinnovati dal cliente. L’elenco aggiornato dei prezzi e dei costi applicabili può essere consultato dal cliente in qualsiasi momento nell’applicazione.

7.2. Analogamente il cliente può trovare maggiori informazioni sui prezzi applicabili ai servizi durante il processo di stipula e di attivazione e durante il conferimento degli ordini di servizio. La conferma d’ordine inviata al cliente dopo la conclusione di tale processo include la fattura/il ticket con i prezzi e i costi applicabili (clausola 6).

7.3. In via eccezionale, alcuni servizi possono essere offerti gratuitamente da SEAT al cliente (ad esempio durante un periodo di prova gratuito) nel caso in cui quest’ultimo acquisti un nuovo veicolo compatibile con i servizi.

Tuttavia al fine del rinnovo o del conferimento di nuovi ordini di servizio il cliente deve pagare il prezzo corrispondente. A tal proposito, prima della scadenza del periodo di validità del primo ordine di servizio, SEAT informa il cliente tramite e-mail (a più riprese) sulla possibilità di rinnovare l’ordine di servizio corrente o di conferirne uno nuovo.

7.4. Nel caso in cui il cliente non confermi e paghi il prezzo dovuto per il rinnovo dei servizi o per il conferimento di un nuovo ordine di servizio dopo l’invio da parte di SEAT dell’ultimo avviso, SEAT si riserva tutti i diritti di cancellare/interrompere l’accesso ai servizi da parte del cliente al termine del relativo periodo di validità. In ogni caso, il cliente ha diritto a stipulare nuovamente i servizi in qualsiasi momento dopo la scadenza del precedente contratto.

7.5. Il pagamento del prezzo dovuto per i servizi, il loro rinnovo e/o il conferimento di nuovi ordini di servizio, deve essere effettuato dal cliente tramite il suo account utente SEAT ID dal quale verrà reindirizzato a una piattaforma/un portale di pagamento gestito da, o tramite, Volkswagen Payments S.A. («EMI»). EMI è un istituto di moneta elettronica costituito secondo il diritto del Lussemburgo, avente sede in 19–21, Route d’Arlon, 8009 Strassen, Lussemburgo, iscritto nel registro delle imprese del Lussemburgo (Registre de commerce et des sociétés) con il numero B215079 e operante sotto la supervisione dell’autorità finanziaria lussemburghese (Commission de Surveillance du Secteur Financier, CSSF). A seconda dei casi, il processo di pagamento può essere disciplinato dalle condizioni generali e/o dalle normative sulla privacy applicabili ai pagamenti effettuati da utenti finali di volta in volta concordate tra il cliente ed EMI. In tale eventualità, al cliente verranno fornite informazioni adeguate per prestare il proprio consenso. A questo proposito, se le informazioni fornite dal cliente durante il processo di registrazione dovessero cambiare, il cliente è tenuto a darne comunicazione a EMI senza ingiustificato ritardo, aggiornando i dati rilevanti. Ove necessario, potrebbe essere chiesto al cliente di fornire una prova dell’aggiornamento dei dati mediante appropriata documentazione.

7.6. Qualsivoglia circostanza al di fuori del controllo di SEAT che comprometta il buon fine o il corretto completamento del pagamento del cliente determina automaticamente l’interruzione e/o l’annullamento del processo di stipula dei servizi.

8. Periodo di validità

8.1. Il periodo di validità del contratto verrà stabilito con il conferimento di ciascun ordine di servizio («periodo di validità» o «periodi di validità»). Di regola (ma non sempre), i servizi vengono stipulati dal cliente per periodi di validità di un anno.

8.2. Il periodo di validità inizia dalla data di attivazione della garanzia sul veicolo del cliente. In caso di rinnovi e/o conferimento di nuovi ordini di servizio (e a condizione che il pagamento venga ricevuto da SEAT prima della data di scadenza dei servizi inizialmente stipulati), la data successiva alla scadenza costituisce l’inizio del periodo di validità di tale rinnovo e/o dei nuovi ordini di servizio. Nel caso in cui il pagamento per i rinnovi e/o i nuovi ordini di servizio viene ricevuto da SEAT dopo la scadenza dei servizi inizialmente stipulati, la data in cui il pagamento viene confermato da SEAT costituisce l’inizio del successivo periodo di validità.

8.3. Con l’accettazione delle presenti condizioni generali, il cliente richiede espressamente che la fornitura dei servizi abbia inizio durante il periodo stabilito per l’esercizio del diritto di recesso di cui alla clausola 9.

8.4. Per i servizi offerti a titolo gratuito al cliente contestualmente all’acquisto di un nuovo veicolo, il periodo di validità viene proporzionalmente ridotto del numero di giorni trascorsi tra l’attivazione della garanzia sul nuovo veicolo e il giorno in cui i servizi vengono attivati conformemente alla procedura descritta nella clausola 6 delle presenti condizioni generali.

8.5. Il periodo di validità per i servizi stipulati è associato al veicolo del cliente e può essere controllato da quest’ultimo nell’applicazione accedendo al proprio account utente SEAT ID.

8.6. SEAT ricorda al cliente la possibilità di rinnovare il contratto o di conferire nuovi ordini di servizio quando il periodo di validità è prossimo alla scadenza. Il corrispondente avviso viene inviato all’indirizzo e-mail fornito dal cliente al momento della creazione del proprio account utente SEAT ID. Nel caso in cui desideri rinnovare il contratto o conferire un nuovo ordine di servizio, il cliente deve seguire le istruzioni fornite da SEAT e avviare un nuovo processo di stipula e attivazione (a seconda dei casi) tramite l’applicazione e/o il sistema di navigazione/sistema radio (a seconda del caso applicabile) conformemente alle presenti condizioni generali.

8.7. Se il cliente non rinnova né conferisce un nuovo ordine di servizio alla scadenza del periodo di validità, il contratto tra SEAT e il cliente cessa automaticamente.

9. Scioglimento e cessione del contratto

9.1. Il contratto viene sciolto:

a) se il cliente non rinnova i servizi e/o se conferisce un nuovo ordine di servizio dopo la scadenza del periodo di validità iniziale nei termini stabiliti nella clausola 8;

b) In caso di mancanza di conformità a norma dell’Articolo 14.

c) per volontà della parte non inadempiente se l’altra parte ha sostanzialmente violato uno qualsiasi degli obblighi legali o contrattuali stabiliti. In questo scenario, se l’adempimento è ancora possibile, la parte non inadempiente comunica all’altra parte per iscritto la violazione rilevante e la volontà della parte non inadempiente di sciogliere il contratto se la parte inadempiente non rimedia alla violazione entro i successivi dieci (10) giorni dalla ricezione della comunicazione. Scaduto tale termine senza che sia stato posto rimedio alla violazione, la parte non inadempiente ha il diritto di sciogliere il contratto dandone comunicazione scritta all’altra parte e sarà autorizzata a chiedere il risarcimento dei relativi danni. Se dall’altro lato l’adempimento non è possibile, il contratto viene sciolto alla ricezione della comunicazione in cui la parte non inadempiente richiede lo scioglimento del contratto e indica le ragioni alla base di tale richiesta.

d) Nel caso di un Technology Sunset, come descritto nel Paragrafo 6, il Cliente potrà interrompere i Servizi interessati dal Technology Sunset mediante comunicazione scritta a SEAT, se non esistono soluzioni alternative di connettività con la tecnologia applicabile.

e) Nel caso in cui il Cliente non sia in grado di rispettare le disposizioni di cui al Paragrafo 19, SEAT può rescindere con effetto immediato l'Accordo per gli utenti e qualsiasi altro accordo in essere tra SEAT e il Cliente e bloccare il suo futuro accesso al SEAT ID e a qualsiasi Servizio connesso o ai prodotti, software e tecnologie connessi.

9.2. Nel caso in cui il contratto venga sciolto per una delle ragioni stabilite nella clausola precedente, cessano anche le condizioni particolari applicabili ai servizi stipulati in qualsiasi momento dal cliente e viene cancellato l’accesso ai servizi.

9.3. Nessuna delle parti può cedere i propri diritti o i propri obblighi ai sensi delle presenti condizioni senza il previo consenso scritto dell’altra parte. Quale eccezione a quanto precede, SEAT si riserva il diritto di trasferire il contratto per i servizi (senza apportare alcuna modifica alle condizioni contrattuali) a una qualsiasi società del gruppo SEAT. A tal fine il cliente autorizza SEAT a procedere a detta cessione. In ogni caso SEAT informa il prima possibile il cliente in merito alla cessione.

9.4. Su richiesta del Cliente, SEAT metterà a disposizione del Cliente qualsiasi contenuto diverso dai dati personali che il Cliente ha fornito o creato durante l'utilizzo dei Servizi. Tali dati saranno forniti gratuitamente, entro un periodo di tempo ragionevole e in un formato elettronico comune.

10. Diritti di proprietà intellettuale e industriale

10.1. Il cliente detiene un diritto non esclusivo, non cedibile in sublicenza e non trasferibile di utilizzare i servizi (come pure i contenuti, i materiali e le relative informazioni), l’applicazione e il sistema di navigazione/sistema radio durante il periodo di validità dei servizi stipulati. L’uso è limitato ai paesi in cui è consentito l’utilizzo dei servizi (come indicato nell’Applicazione).

10.2. Il cliente non è autorizzato a trasferire o divulgare il contenuto e le informazioni relative ai servizi né a sfruttare i servizi in qualsivoglia maniera, ad esempio a vantaggio di parti terze o per fini commerciali o a scopo di lucro. Il cliente non è autorizzato ad alterare, copiare, modificare, decompilare, disassemblare o retroingegnerizzare i servizi e/o i canali, le relative parti integranti o i relativi contenuti e codici fonte. Inoltre, il cliente non deve in nessun caso rimuovere, alterare, eludere o manipolare qualsivoglia dispositivo di protezione o sistema di sicurezza installato sui canali.

10.3. Il cliente riconosce che i diritti di proprietà intellettuale e industriale e qualsiasi altro diritto sui servizi (inclusi i relativi contenuti, testi, dati, banche dati, immagini, foto, grafiche, voci, video, nomi, marchi, segni distintivi, design, software, interfacce ecc.), sull’applicazione, sul portale web e sul sistema di navigazione/sistema radio e le relative componenti sono proprietà di SEAT, dei relativi licenzianti e/o di parti terze. In questo senso quando il cliente noleggia i servizi, acquisisce unicamente i diritti strettamente necessari per utilizzarli nei termini stabiliti nelle presenti condizioni generali.

10.4. Al cliente non è consentito di utilizzare i servizi, l’applicazione e il sistema di navigazione/sistema radio e le relative componenti in maniera tale da violare le presenti condizioni generali e/o qualsiasi altra condizione d’uso applicabile, diritto di parti terze e/o legge applicabile. Il cliente cessa qualsiasi utilizzo inadeguato dei servizi, dell’applicazione e del sistema di navigazione/sistema radio o delle relative componenti. In particolare il cliente si impegna a non distribuire, riprodurre, comunicare pubblicamente e/o modificare per qualsiasi scopo tutti o parte dei servizi, l’applicazione, il sistema di navigazione/sistema radio o le relative componenti né a effettuare qualsiasi altra azione che possa compromettere la validità di quanto sopra indicato.

11. Protezione dei dati

11.1. SEAT protegge i dati personali forniti dal cliente. Tali dati verranno utilizzati unicamente se tale utilizzo è legalmente consentito e se il cliente ha fornito il suo esplicito consenso a tal fine. Per maggiori informazioni sull’argomento il cliente può consultare il documento relativo all’informativa sulla protezione dei dati con riguardo ai servizi, disponibile nell’Applicazione.

12. Responsabilità del cliente

12.1. Il cliente conferma di soddisfare i prerequisiti per stipulare e utilizzare i servizi conformemente alle disposizioni delle presenti condizioni generali e in particolare della clausola 2.

12.2. Inoltre, il cliente ha la responsabilità di utilizzare i servizi senza contravvenire alle presenti condizioni generali, alle condizioni particolari eventualmente applicabili e ad altre eventuali condizioni d’uso o informative sulla protezione dei dati dell’applicazione e del sistema di navigazione/sistema radio nonché alle leggi vigenti ed ai diritti di parti terze, individui o aziende.

12.3. Se il Cliente non è il proprietario del Veicolo, prima di eseguire gli aggiornamenti del software, il Cliente dovrà assicurarsi di essere autorizzato a farlo. Il Cliente può trovare informazioni sul permesso a eseguire l'aggiornamento del software negli accordi applicabili tra il Cliente e il proprietario per quanto riguarda il Veicolo (ad esempio dal contratto di leasing o - per un'auto aziendale - nelle linee guida dell'auto aziendale del datore di lavoro o nel contratto di lavoro). In caso di dubbio, il Cliente deve ottenere il consenso preventivo del proprietario del Veicolo a eseguire l'aggiornamento del software.

12.4. Nel caso in cui una parte terza autorizzata utilizzi il veicolo, ad esempio un familiare o un dipendente del cliente, il cliente è tenuto a intraprendere azioni appropriate (ad esempio, ottenere il consenso di tale parte terza) al fine di garantire che quando accede ai servizi, detta parte terza non violi diritti di altre parti terze. Va osservato che il cliente ottiene informazioni sul veicolo e pertanto (indirettamente) sul comportamento di tale parte terza (quali comportamento dell’utente, posizione ecc.). I messaggi di avviso riguardanti il veicolo e/o messaggi di guasti che rimangono nel veicolo vengono visualizzati nell’applicazione, nella sezione in cui vengono fornite informazioni sullo stato del veicolo.

12.5. Il cliente si impegna a osservare i diritti di proprietà intellettuale e industriale, qualsiasi altro tipo di diritto di SEAT o di qualsiasi altra parte terza con riguardo ai servizi, all’applicazione e al sistema di navigazione/sistema radio del veicolo nei termini stabiliti nella clausola 10.

12.6. Il cliente è responsabile nei confronti di SEAT per qualsiasi violazione derivante dall’uso dei servizi da parte di qualsiasi persona diversa dal cliente stesso, tenendo SEAT indenne riguardo a qualsiasi circostanza risultante da tale uso inadeguato.

12.7. Se il cliente è al tempo stesso il conducente del veicolo, i servizi possono essere usati dal cliente se egli rispetta tutte le leggi vigenti in materia di traffico e sicurezza stradale.

13. Responsabilità di SEAT

13.1. SEAT non è responsabile di eventuali danni causati dall’uso, da parte del cliente, dei servizi, dell’applicazione del sistema di navigazione/sistema radio del veicolo in violazione delle presenti condizioni generali o nel caso di un uso inadeguato. Quanto precede si applica in particolare se il conducente del veicolo si distrae durante la guida a causa dell’uso dei servizi o dell’applicazione e di conseguenza si verifica un incidente.

13.2. In particolare, data la natura digitale delle informazioni fornite da SEAT nel quadro della fornitura dei servizi e la possibilità di errori sia durante la memorizzazione che la trasmissione di tali informazioni via Internet, SEAT non garantisce lo stato di aggiornamento, l’accuratezza, la veridicità, la correttezza e la qualità delle informazioni trasferite o fornite al cliente attraverso i servizi. In questo senso, salvo nei casi espressamente contemplati dal diritto applicabile, SEAT non è responsabile dello stato di aggiornamento, dell’accuratezza, della veridicità, della correttezza e della qualità dei dati e delle informazioni fornite attraverso i servizi né per i dati e le informazioni fornite da parti terze.

13.3. Per quanto riguarda le informazioni, i dati, le immagini e altri contenuti forniti da parti terze nel quadro della fornitura dei servizi, il cliente riconosce che SEAT non rivede né modifica il contenuto di tali dati né di qualsiasi altro contenuto o informazione.

13.4. SEAT non è neppure responsabile per eventuali circostanze che compromettano i servizi, dovute a problemi con la connessione dati fornita da parti terze. In questo senso, SEAT non sarà responsabile di nessun Technology Sunset, come descritto nel Paragrafo 4.2.6. Tuttavia, SEAT comunicherà ragionevolmente al Cliente per iscritto, dopo essere venuta a conoscenza dell'imminente Technology Sunset, la data prevista dopo la quale la tecnologia non sarà più disponibile

13.5. SEAT non è responsabile di eventuali danni causati dalla scelta del cliente di una password inadeguata per accedere all’account utente SEAT ID o derivanti da una protezione inadeguata della password. SEAT non è neppure responsabile dei danni causati da parti terze alle quali il cliente abbia garantito l’accesso ai servizi.

14. Garanzia

14.1 Fatti salvi i precedenti Paragrafi 12 e 13 e il Diritto di recesso del Cliente, a condizione che i Servizi siano stati installati in modo adeguato, e per la durata del relativo contratto, SEAT sarà responsabile nei confronti del Cliente nel caso in cui i Servizi (i) non siano conformi alla descrizione e alle qualità messe a disposizione del Cliente nelle presenti Condizioni Generali e alle condizioni particolari indicate nell'Applicazione prima della stipula del contratto, che dovrebbero essere della stessa qualità e caratteristiche che presentano servizi simili; e a condizione che il Cliente non abbia espressamente accettato che qualsiasi caratteristica specifica dei Servizi si discosti da tale conformità; (ii) non siano adatti agli usi ordinari a cui sono destinati (compresi gli usi per i quali sono forniti servizi simili, tenendo conto degli standard tecnici esistenti); (iii) non siano forniti con istruzioni adeguate (e che il Cliente può ragionevolmente aspettarsi di ricevere); e (iv) non siano forniti con aggiornamenti rilevanti laddove il contratto lo abbia indicato.

14.2 SEAT fornirà tutti gli aggiornamenti necessari, compresi gli aggiornamenti di sicurezza, per mantenere la conformità dei Servizi durante il Termini di Servizio applicabili per contratto, come indicato nelle condizioni particolari. Quanto sopra non si applica se il Cliente non installa gli aggiornamenti messi a disposizione da SEAT in un periodo ragionevole, a condizione che SEAT abbia debitamente informato il Cliente di tali aggiornamenti e che le istruzioni fornite a tale riguardo siano esatte.

14.3 In caso di non conformità dei Servizi, il Cliente ha il diritto alla messa in conformità dei Servizi, ad esempio tramite aggiornamento o ripristino della fornitura continua o eliminazione delle prestazioni limitate (velocità). Se (i) SEAT rifiuta o non riesce a raggiungere la conformità entro un periodo di tempo ragionevole e senza inconvenienti significativi per il Cliente (ii) o se la non conformità è di natura così grave da rendere irragionevole per il Cliente chiedere innanzitutto la rettifica, costui ha diritto a (a) nel caso di Servizi a pagamento, a una riduzione proporzionale del prezzo, se del caso, per il periodo di tempo durante il quale il contenuto digitale o il servizio digitale non erano conformi e (b) a meno che la non conformità fosse solo lieve, a risolvere il contratto conformemente al Paragrafo 3.7. Una riduzione di prezzo o un rimborso sono proporzionati se riflettono la diminuzione del valore dei Servizi rispetto al valore che il contenuto digitale o il servizio digitale avrebbero se fossero conformi.

14.4 In deroga alle disposizioni di cui al precedente Paragrafo 14.1, SEAT non sarà responsabile del difetto di conformità che deriva unicamente dalla mancata installazione dell'aggiornamento da parte del Cliente entro un tempo ragionevole, a condizione che la mancata installazione da parte del Cliente non sia dovuta alla mancanza o alla carenza di istruzioni di installazione fornite da SEAT.

14.5. Per far valere i diritti del Cliente in base al presente Paragrafo 14, il Cliente può contattare il Servizio di assistenza clienti di SEAT.

15. Coutenti

15.1. Il cliente può autorizzare un numero ragionevole di individui (ad esempio familiari, amici, colleghi) a usare i servizi stipulati nel veicolo del cliente («coutente» o «coutenti»).

15.2. Al fine di usare i servizi per il veicolo del cliente, la regola generale è che il coutente disponga di un account utente SEAT ID oppure che lo crei secondo le condizioni ivi stabilite, attivi i servizi specificatamente collegati al suo account utente SEAT ID per quanto riguarda l’uso del veicolo e accetti le presenti condizioni generali, le condizioni particolari e le altre eventuali condizioni d’uso o informative sulla protezione dei dati applicabili.

15.3. I servizi non possono essere utilizzati contemporaneamente e determinati servizi non possono essere usati da persone diverse dal cliente, neppure con un account utente SEAT ID. Non tutti i servizi richiedono un account utente SEAT ID per essere utilizzati da qualsiasi conducente o passeggero diverso dal cliente. Maggiori informazioni su questo argomento sono disponibili sul portale web, sull’applicazione o sul sistema di navigazione/sistema radio. In tali casi il cliente è responsabile di informare tali persone sulle condizioni applicabili ai servizi e sull’uso corretto di tali servizi.

15.4. L’uso dei servizi non implica costi aggiuntivi per i coutenti che non hanno originariamente stipulato i servizi.

15.5. L’estensione e, in generale, l’uso pacifico e ininterrotto dei servizi da parte dei coutenti dipende dall’uso a disposizione del cliente e dalle caratteristiche e dai contenuti acquistati da quest’ultimo. SEAT non è tenuta a informare il coutente di eventuali modifiche riguardanti i servizi. SEAT è unicamente tenuta a informare i coutenti di eventuali modifiche riguardanti le presenti condizioni generali se tali modifiche producono effetti per i coutenti.

15.6. Il cliente e qualsiasi coutente occasionale possono porre termine in qualsiasi momento al diritto del coutente cancellando gli account utente rilevanti. Altrimenti, l’accesso del coutente ai servizi termina alla scadenza del periodo di validità dei servizi di volta in volta stipulati dal cliente o in caso di scioglimento del contratto, nei termini stabiliti nelle presenti condizioni generali.

15.7. Il Co-utente del Veicolo può essere un Utente primario (Utente primario), o un Utente Secondario (Utente secondario) o un utente ospite (Utente ospite).

Ogni utente ha i seguenti ruoli:

A. Utente primario: è colui che ordina i Servizi e collega il Veicolo ai Servizi secondo le presenti Condizioni generali. L'Utente primario ha accesso all'intera gamma dei Servizi disponibili. L'Utente primario dovrebbe essere il proprietario, il detentore o un'altra persona che utilizza prevalentemente il Veicolo (ad esempio, locatari, utenti di auto aziendali, ecc.)

B. Utente secondario: è chi ha effettuato l'accesso al Veicolo connesso ai Servizi con il proprio ID SEAT e che è stato approvato come Utente secondario del Veicolo dall'Utente primario. L'Utente secondario non ha accesso ai Servizi che sono forniti esclusivamente all'Utente primario. L'Utente primario può rimuovere l'Utente secondario in qualsiasi momento tramite l'Applicazione. L'Utente secondario può anche cancellare il proprio ruolo di Utente secondario. Il ruolo di Utente secondario è pensato per una persona che usa regolarmente il Veicolo per un periodo di tempo più lungo (ad esempio un membro della famiglia, un(a) compagno/a di vita o un amico o amica dell'Utente primario). Diversi Utenti secondari possono essere assegnati al Veicolo simultaneamente. L'Utente secondario deve accettare le presenti Condizioni Generali al suo primo accesso a un veicolo collegato a SEAT CONNECT. L'Utente secondario non è soggetto a diritti e obblighi che sono assegnati solo all'Utente primario.

C. L'Utente ospite è chi ha effettuato l'accesso al Veicolo connesso a SEAT CONNECT con il proprio SEAT ID. L'Utente ospite non ha accesso ai Servizi che sono forniti esclusivamente all'Utente primario o secondario. Qualsiasi utente del Veicolo (compreso l'Ospite anonimo) può cancellare l'Utente ospite nel Veicolo in qualsiasi momento tramite il Sistema di navigazione. L'Utente primario può rimuovere l'Utente ospite in qualsiasi momento tramite l'Applicazione. Il ruolo di Utente ospite è pensato per una persona che usa regolarmente il Veicolo per un periodo di tempo più lungo (ad esempio un membro della famiglia, un(a) compagno/a di vita o un amico o amica dell'Utente primario), occasionalmente o una tantum. L'Utente ospite deve accettare le presenti Condizioni Generali al suo primo accesso a un veicolo collegato a SEAT CONNECT. L'Utente ospite non è soggetto a diritti e obblighi che sono assegnati solo all'Utente primario o secondario.

Queste condizioni non si applicano agli utenti che non sono l'Utente primario, l'Utente secondario o l'Utente ospite e che utilizzano i Servizi senza aver collegato SEAT CONNECT al loro SEAT ID (Ospite anonimo).

I ruoli utente disponibili possono variare in particolare a seconda del modello, dell'anno di fabbricazione e dell'equipaggiamento del Veicolo e della versione software dei Servizi inclusi nel Veicolo. Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link: https://www.cupraofficial.com/services/connect.html / https://www.seat.com/owners/connectivity/seat-connect-service.html

16. Trasferimento permanente del veicolo

16.1. Il contratto di servizi è sempre associato al veicolo e, pertanto, il cliente non è autorizzato a trasferire i servizi a un altro veicolo. In caso di vendita o qualsiasi altro trasferimento permanente del veicolo a un qualsiasi acquirente terzo (l’«acquirente»), il cliente è tenuto a:

  1. trasferire il contratto di servizi all’acquirente;

  2. cancellare tutti i dati personali memorizzati sul veicolo; e

  3. rimuovere il veicolo dall’account utente SEAT ID nell’applicazione.

In caso di perdita o distruzione del Veicolo, il Cliente non ha diritto a richiedere un rimborso a SEAT per il Prezzo pagato per il Servizio.

16.2. L’acquirente può utilizzare i servizi dopo aver creato un account utente SEAT ID, acquistato un qualsiasi servizio e attivato tale servizio in linea con le disposizioni del presente documento.

16.3. La validità del trasferimento del contratto di servizi all’acquirente dipende dall’approvazione di SEAT, la quale non deve essere irragionevolmente negata. La conferma d’ordine dei servizi, come ivi stabilito, funge da prova dell’accettazione da parte di SEAT del trasferimento del contratto.

17. Giurisdizione e legge applicabile

17.1. Le presenti condizioni generali sono disciplinate dal diritto svizzero.

17.2. Qualsiasi controversia derivante dal presente rapporto contrattuale viene sottoposta ai tribunali competenti della città di Zurigo.

18. Indipendenza delle clausole

18.1. Se qualsiasi condizione o disposizione delle presenti condizioni generali risulti invalida, illegale o inapplicabile, tale circostanza non influisce sulle condizioni e le disposizioni restanti, a condizione che i diritti e gli obblighi derivanti per le parti ai sensi delle presenti condizioni generali ne siano rimasti sostanzialmente impregiudicati. A tal fine, per sostanziale si intende qualsiasi situazione che causa un danno grave agli interessi di una delle parti o in relazione allo scopo delle presenti condizioni generali. Le clausole interessate devono essere sostituite o integrate con altre clausole, conformi alla legge, che hanno lo stesso scopo delle clausole sostituite.

19. Controllo delle esportazioni

19.1. Con l’utilizzo dell’account utente SEAT ID e dei servizi, il cliente si impegna a rispettare tutte le disposizioni, leggi e norme applicabili sul controllo del commercio estero e delle esportazioni. In aggiunta alle disposizioni, leggi e norme nazionali in materia di controllo del commercio estero e delle esportazioni, ciò può applicarsi anche alle disposizioni, leggi e norme UE in materia di controllo delle esportazioni nonché alle regolamentazioni con applicabilità extraterritoriale degli Stati Uniti d’America e di altri paesi in materia di controllo delle esportazioni e relative sanzioni. Il cliente è altresì responsabile del rispetto di tutte le disposizioni, leggi e norme locali applicabili in materia di importazione, esportazione o riesportazione dei servizi digitali e dei relativi prodotti, software e tecnologie.

19.2. Il cliente riconosce inoltre e conferma che, in base alle norme e regolamentazioni applicabili in materia di controllo delle esportazioni e relative sanzioni – nella misura in cui la loro osservanza sia legalmente conforme – il cliente non ha il divieto di ottenere o utilizzare (i) servizi digitali e relativi prodotti, software o tecnologie.

© SEAT, S.A. 2019. È vietata qualsiasi riproduzione totale o parziale. Tutti i diritti riservati.